Nudo di Siddura, Cannonau diventa rosè

La Cantina Siddùra presenta Nudo, il nuovo vino dell'azienda agricola di Luogosanto, in Gallura. E' un Cannonau rosato coltivato, prodotto e imbottigliato nella vallata di Siddùra, un campo soleggiato esposto a est, verso il mare della Costa Smeralda. Il rosé è già stato apprezzato dal popolo di appassionati sempre più esigenti e alla continua ricerca di novità intriganti e di alta qualità. Nudo è destinato a stupire il mercato e il palato dei consumatori e completa la linea dei vini della cantina. Nel 2017 Siddùra aveva lanciato sul mercato il passito Nùali. Quest'anno rafforza la sua offerta con un rosé generato dal vitigno più conosciuto e antico della Sardegna: il Cannonau. "Il suo colore rosa pallido non induce a pensare ai tannini tipici del Cannonau che invece, sorprendentemente, si sprigionano in bocca - spiega Massimo Ruggero, amministratore delegato dell'azienda - E' un vino piacevole e profumato, che seduce con le note fruttate e con il suo gusto volutamente fresco". "In questo momento stiamo lanciando la prima annata di Nudo ma ho concepito l'idea di un Cannonau rosé già diversi anni fa e in questo spazio di tempo ho studiato approfonditamente le peculiarità di questa tipologia di vino - spiega l'enologo Dino Dini - Abbiamo lavorato per creare un perfetto adattamento della vite al terroir con le condizioni microclimatiche ideali. Questo ci ha permesso di ottenere un bouquet unico e intrigante". Nudo è il terzo Cannonau prodotto da Siddùra: "dallo stesso grappolo - dice ancora Ruggero - possiamo ottenere un Cannonau riserva, un Doc e, da ora, un rosé".(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Berchidda

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...